Randonèe di Vigone 2015

Domenica, 12 Aprile, 2015

12 Aprile 2015 - 5° Edizione della randonnée di Vigone

Il primo anello è di circa 110 Km per un dislivello di circa 750 metri. Piuttosto pianeggiande, dopo il timbro si parte da P.zza Vittorio Emanuele e si attraverserà alcuni paesi tipici della pianura Vigonese, fra cui Moretta, Villanova Solaro, Cavallermaggiore, fino a giungere dopo circa 45 Km a Roreto di Cherasco. Qui si scende nello splendido fondovalle delle Langhe, si sfiora Cherasco, tipico paesino famoso per l’allevamento delle lumache e si comincia la dolce salita in direzione La Morra. Un kilomero prima di giungere in cima si svolta a sinistra, in direzione di Verduno, ove in prossimità del centro storico, quando avremo percorso circa 55 Km ci sarà il primo controllo.

Il ritorno verso Vigone è costellato da piccoli borghi e panorami di dolci colline, si attraversa Pollenzo, si sfiora Bra, e poi Sommariva del Bosco fino ad attraversare la splendida Racconigi, percorrendo un pezzo del perimetro del Castello che nell’800 fu abitato da Carlo Alberto di Carignano.

Il primo anello termina a Vigone, in P.za Vittorio Emanuele, per chi deciderà di fermarsi e non proseguire, a partire dalle 12.30 potrà approfittare del pasta-party offerto dalla ASD GS Vigone Bike.

Il secondo anello è decisamente più nervoso, con qualche salita più impegnativa e panorami che spaziano tra i dintorni di Pinerolo e la val Pellice. Riparte da Vigone, per attraversare in direzione Nord Ovest la breve pianura che separa Vigone da Frossasco e Roletto, e da qui, salire dopo pochi km nel bosco di Roletto per scollinare a Costagrande. Si scende quindi su Pinerolo per risalire sulla collina di S. Secondo e cominciare la salita morbida e continua che porterà i randoneur a Torre Pellice, e dopo una svolta a destra, all’inizio della salita per Serre d’Angrogna che termina esattamente al Tempio di San Lorenzo, che fu edificato nel 1555; l'attuale costruzione risale al 1708. Dopo una breve discesa di circa 1 Km e mezzo si arriva al secondo controllo presso la fontana di Angrogna. Siamo al 160esimo Km.

Da questo momento è tutta una discesa più o meno dolce fino al paesino di Bibiana, per poi prendere in pianura la direzione di Bagnolo e successivamente di Cavour. Una volta superata la famosa rocca, rimarranno solamente una decina di Km per raggiungere Vigone, ove sarà offerto il pasta-party dalla ASD GS Vigone Bike. Buona pedelata a tutti!